Olife – Infuso di foglie

Infuso di foglie di olivo - OLIFE

Olife - Infuso di foglie

Descrizione Completa


Descrizione Completa
Come nasce l’idea di Olife? L’ulivo ha sempre avuto un importante ruolo nella medicina e nella cultura del Mediterraneo: le sue foglie sono state utilizzate per la prima volta nell’Antico Egitto, dove si credeva che avessero un potere divino. Le foglie di ulivo vengono utilizzate come estratto, come tisana oppure sotto forma di polvere; contengono molti composti dalle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, e contribuiscono ad abbassare la glicemia e la concentrazione – in modo simile all’olio d’oliva. Nel tempo, molti studi hanno provato le proprietà medicinali delle foglie d’ulivo; tra queste troviamo benefici al sistema cardiovascolare (ottimo per abbassare il colesterolo alto) e immunitario, un aumento dell’energia e una regolarizzazione della pressione sanguigna. All’inizio del diciannovesimo secolo, le foglie di ulivo venivano tritate e utilizzate per abbassare la febbre; nella seconda metà del secolo sono state utilizzate come farmaco contro la malaria. Oggi, la medicina tradizionale marocchina usa l’infuso di foglie di ulivo per stabilizzare la glicemia e controllare il diabete. Le olive vengono generalmente consumate, come frutto o sotto forma di olio, in Italia, Spagna, Francia, Marocco, Libano, Siria e altri paesi. Grazie ai recenti studi sulle proprietà delle foglie d’ulivo, però, il loro consumo si sta diffondendo anche al di fuori della tradizionale zona di produzione delle olive. L’albero di ulivo fa parte della famiglia delle Oleaceae; è un sempreverde nativo del Mediterraneo, dell’Asia e dell’Africa, che raramente supera i 15 metri di altezza. Le sue foglie hanno un colore verde argenteo, con una lunghezza di 4-10 centimetri e una larghezza di 1-3 centimetri. Gli scienziati ritengono che l’albero di ulivo sia nato all’incirca 7000 anni fa nella regione che corrisponde all’antica Mesopotamia. L’oleuropeina, uno dei principali composti presenti nelle foglie d’ulivo, è noto già da tempo è per le sue proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche. Si tratta di un potente antiossidante che previene le malattie cardiovascolari e regola la pressione sanguigna, e che potrebbe avere anche un ruolo nella riduzione di alcuni tumori. L’oleuropeina costituisce fino al 6-9% del peso secco delle foglie; tra gli altri componenti biologicamente attivi troviamo i secoiridoidi, i flavonoidi e i triterpeni, metaboliti dagli effetti antiossidanti e che proteggono le cellule. Infuso foglie olivo olife, fa bene? Ci sono diversi benefici delle foglie di ulivo provati dalla scienza: il primo è la riduzione della pressione sanguigna. Uno studio del 2011 ha infatti messo a confronto l’estratto di foglie di ulivo con un farmaco normalmente utilizzato per contrastare l’ipertensione: l’estratto di foglie di ulivo si è mostrato un ottimo rimedio naturale per abbassare la pressione arteriosa in modo analogo al farmaco commerciale, e in più ha causato una riduzione dei livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue. Dal momento che i farmaci normalmente utilizzati hanno spesso effetti collaterali, l’importanza dell’estratto di foglie di ulivo non è da sottovalutare. Il secondo beneficio, provato da uno studio della School of Biomedical Sciences in Australia, è quello del miglioramento della funzione cardiovascolare: lo studio, effettuato sui ratti, consisteva nel sottoporre per quattro mesi le cavie a una dieta ad alto contenuto di grassi e carboidrati. È stato mostrato come le cavie trattate con estratto di foglie d’ulivo abbiano mantenuto una funzione cardiovascolare, epatica e metabolica migliore di quella del gruppo di controllo, in alcuni casi migliorando anche rispetto alla condizione iniziale. Lo studio suggerisce che l’estratto di foglie d’ulivo può annullare lo stress cardiovascolare e ridurre l’infiammazione. Il terzo beneficio riguarda il diabete: uno studio condotto in Grecia ha misurato gli effetti dell’estratto di foglie d’ulivo nella formazione di prodotti di glicazione avanzata (AGE), sostanze che hanno un ruolo nello sviluppo del diabete e di altre malattie croniche. Inibire la formazione degli AGE rappresenta un obiettivo terapeutico e preventivo per i pazienti diabetici: lo studio del 2013 ha mostrato che l’estratto di foglie di ulivo è in grado di farlo, agendo come un trattamento naturale per il diabete. L’estratto di foglie d’ulivo è inoltre in grado di ridurre la glicemia, dal momento che i polifenoli in esso contenuti giocano un ruolo vitale nel ritardare la produzione del glucosio, che causa malattie infiammatorie come il diabete. Il quarto beneficio invece riguarda i tumori: le foglie di ulivo hanno un importante ruolo nel trattamento del cancro perché inibiscono l’angiogenesi, che stimola la crescita dei tumori. Uno studio condotto in Grecia nel 2009 ha mostrato per la prima volta che le proprietà antiossidanti dell’estratto di foglie di ulivo sono in grado di inibire il cancro e la riproduzione delle cellule endoteliali. L’estratto di foglie di ulivo ha rallentato la crescita di cellule associate a tumori alla mammella, alla vescica e al cervello. Un altro effetto positivo delle foglie d’ulivo è il loro effetto sulla funzione cerebrale. Degli studi mostrano che l’oleuropeina, uno dei componenti principali nelle foglie d’ulivo, riduce i sintomi e l’incidenza delle malattie legate all’età, come la demenza o il morbo di Alzheimer. Le ricerche suggeriscono che ciò accada a causa della connessione tra i radicali liberi e l’Alzheimer – le foglie di ulivo hanno funzione antiossidanti, quindi aiutano a combattere il danno compiuto dai radicali liberi e proteggono il cervello dalla perdita di memoria. Il sesto effetto riguarda l’artrite, una malattia che causa dolore e gonfiore nelle articolazioni; il gonfiore indica infiammazione, e dal momento che le foglie di ulivo hanno una naturale funzione antinfiammatoria, agiscono come rimedio naturale per l’artrite. Uno studio del 2012 condotto sui ratti ha mostrato che l’estratto di foglie di ulivo è in grado di ridurre in modo significativo il gonfiore nelle zampe dei ratti, riducendo l’infiammazione. L’osteoartrite è la forma di artrite più comune: accade quando la cartilagine tra le ossa e l’articolazione si consuma, permettendo alle ossa di sfregarsi tra di loro invece di essere protette dalla cartilagine. Degli studi hanno mostrato che l’estratto di foglie di ulivo riduce il dolore cronico associato all’osteoartrite, e riduce la formazione di citochine ed enzimi marker per il processo infiammatorio. Un’altra importante capacità delle foglie d’ulivo è la loro capacità di combattere le infezioni come la candida, la meningite, la polmonite, la fatica cronica, l’epatite B, la malaria, la gonorrea, l’herpes zoster e la tubercolosi. Possono inoltre essere utilizzate per trattare naturalmente le infezioni delle vie uditive, quelle urinarie e ai denti. Uno studio condotto nel 2003 ha mostrato che l’estratto di foglie di ulivo ha spiccate proprietà antimicrobiche; nello studio, l’estratto ha ucciso quasi tutti i batteri testati, tra cui i dermatofiti che causano infezioni della pelle, la candida e l’Escherichia Coli. Le foglie di ulivo hanno inoltre proprietà antivirali, e sono dunque in grado di prevenire il raffreddore e di trattare gli altri virus. Alcune ricerche mostrano che gli estratti di foglie d’ulivo combattono diverse malattie, tra cui i virus che causano l’influenza e altre malattie respiratorie. Le potenti sostanze trovate nelle foglie d’ulivo distruggono i virus che invadono il corpo, impedendo loro di replicarsi. Uno studio condotto alla New York University School of Medicine ha mostrato come il trattamento con estratti di foglie d’ulivo sia in grado di invertire molti degli effetti negativi associati alle infezioni da HIV. Infine, le foglie d’ulivo hanno il potere di cancellare anni di danni alla pelle e i primi effetti dell’invecchiamento. Grazie alle proprietà antiossidanti delle foglie d’ulivo, è infatti possibile prevenire alcuni tipi di danno cellulare, come quello causato dall’ossidazione. La Division of biochemical Pharmacology in Giappone ha infatti mostrato che l’estratto di foglie d’ulivo, assunto da cavie con danni da radiazioni UV, riduce i segni di danno alla pelle, inibisce la carcinogenesi e la crescita dei tumori. Diversi studi mostrano che le malattie cardiovascolari e i tumori sono meno diffusi nel Mediterraneo a causa del largo consumo di olive e olio d’oliva. Uno studio del 2015 ha mostrato che la dieta mediterranea, ricca di antiossidanti, migliora la funzione cognitiva: dal momento che lo stress ossidativo è legato al declino cognitivo, che è un fattore di rischio per la demenza, l’assunzione quotidiana di antiossidanti può fare la differenza. Uno dei modi per godere dei benefici delle foglie d’ulivo è usare un estratto, che può essere acquistato in erboristeria. Per esempio, è possibile aggiungere 5-10 gocce di estratto alla propria crema per il viso, o a una lozione corpo o a un detergente. Chi ha un albero d’ulivo può inoltre utilizzare le foglie per fare un infuso: dopo averle lavate, bisogna farle essiccare in forno, tritarle e lasciarle in infusione in acqua bollente per almeno 10 minuti. Se il sapore risulta troppo amaro, è possibile aggiungere miele o limone. Attenzione però al dosaggio; se si vuole fare a casa un infuso o estratto di foglie di olivo non è così semplice e si rischia che il procedimento sbagliato non abbia gli effetti positivi desiderati, oltre al rischio di assumere dosi eccessive. In tal caso è meglio andare sul sicuro procurandosi un integratore certificato dal Ministero della Salute. Infuso foglie olivo olife: dove si compra? Se state cercando l’infuso di foglie di olivo e nelle farmacie assicuratevi di ordinarlo presso un’azienda seria e specializzata nella produzione e commercializzazione di integratori alimentari. Infuso foglie olivo olife: opinioni Per poter dare un giudizio obbiettivo di qualsiasi integratore o farmaco, bisogna valutare le condizioni di chi lo assume prima e dopo il trattamento. Esami del sangue all’inizio e alla fine. Le opinioni sull’infuso di foglie di olivo sono davvero positive e i clienti soddisfatti riportano la loro storia e situazione anche nei gruppi Facebook creati dai Fans di questo integratore. Infuso foglie olivo olife : controindicazioni In generale, l’estratto di foglie d’ulivo non ha grossi effetti collaterali. Nelle persone che soffrono di persone bassa, potrebbe abbassarla ulteriormente e causare giramenti di testa. In dosi elevate potrebbe causare irritazione allo stomaco, diarrea e acidità di stomaco. L’estratto di foglie d’ulivo non è testato in gravidanza, e il suo uso dovrebbe dunque essere evitato durante la gravidanza e l’allattamento. Non deve essere assunto insieme a farmaci contro l’ipertensione o ad anticoagulanti perché potrebbe aumentarne l’effetto. In caso di dubbio, è sempre opportuno chiedere al proprio medico.
 

Siti Correlati:




Lascia un Commento

Rispondi al quesito: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.